Progettare e arredare un bagno stretto e lungo. Le soluzioni di Arteba

È il classico bagno delle abitazioni anni Sessanta e Settanta, oggi oggetto di ristrutturazioni, o degli appartamenti cittadini. Parliamo del bagno lungo e stretto, un ambiente piuttosto difficile da arredare, ma proprio per questo sfidante e affascinante.

Arteba, con la sua ampia gamma di soluzioni per l’arredo bagno, si pone l’obiettivo di trasformare le criticità dovute allo spazio ristretto in un’opportunità creativa. Ecco i nostri consigli e le proposte di design per sfruttare al massimo ogni centimetro.

Bagno lungo e stretto con doccia: dove collocare il box

Nella progettazione di un bagno lungo e stretto, la collocazione della doccia riveste un ruolo cruciale: spesso si comincia da qui. Si possono considerare diverse opzioni, ma la scelta più comune è quella di posizionare il box doccia lungo la parete di fondo—nel lato corto.

Tuttavia, puoi valutare delle alternative che permettono di ottimizzare lo spazio, come l’allineamento del box doccia lungo il lato più lungo o la possibilità di una doccia passante, che si apre sui due lati opposti, per aggiungere più dinamicità all’ambiente. Da sottolineare il recente restyling dei piatti doccia in ardesia, presentati nel nuovo catalogo Arteba Groove e New Smart, che uniscono estetica e funzionalità in modo impeccabile.

Bagno stretto e lungo con vasca: in fondo, a lato o in diagonale

Anche quando si tratta di integrare una vasca in un bagno così contenuto, Arteba ti offre delle soluzioni. La vasca può essere posizionata sulla parete di fondo, se l’ampiezza lo permette, o sul lato più lungo, soprattutto quando si dispone di uno spazio a destra o a sinistra della porta.

Le vasche freestanding in tecnoril bianco proposte da Arteba consentono anche una disposizione diagonale, aggiungendo movimento all’arredo e creando piccole nicchie da sfruttare in modo funzionale: ad esempio per uno sgabello che funge anche da ripiano.

Posizionare i sanitari: per massimizzare lo spazio disponibile

Water e bidet affiancati occupano circa 127 cm, questo considerando le distanze minime previste dalla normativa e le misure medie dei sanitari. In poche parole: se il lato più corto del bagno è troppo contenuto, water e bidet dovranno essere collocati in quello più lungo. Se invece il lato minore misura almeno 165 cm, possono essere posizionati uno di fronte allaltro.

NellAlfabeto Arteba, linsieme di tutti i prodotti per completare larredo bagno, trovi la nostra proposta di sanitari dalle linee morbide e disponibili nella versione a terra o sospesa.

Arredare un bagno piccolo e stretto: con le novità della collezione New Smart

Con doccia, vasca e sanitari posizionati, è ora il momento di concentrarsi sull’arredamento del bagno. Arteba offre una vasta selezione di mobili, pensili e colonne che si adattano perfettamente a spazi contenuti.

La modularità delle proposte consente infatti di personalizzare l’ambiente in base alle esigenze specifiche, garantendo allo stesso tempo comfort e funzionalità. In generale, l’utilizzo di mobili con lavabo integrato, piuttosto che lavabi a colonna, risulta particolarmente vantaggioso in spazi limitati.

Le nuove composizioni Arteba per un bagno compatto

La collezione New Smart di Arteba presenta una serie di ambienti pensati anche per i bagni stretti e lunghi. Scopriamoli:

  • NS 05: Una proposta squadrata ed elegante che offre lavabo con mobile sospeso e due pensili, uno capiente e verticale, l’altro più compatto e adiacente. La finitura Gessato aggiunge un tocco di modernità e raffinatezza.
  • NS 07: Un ambiente caratterizzato da un mobile spazioso ma dalle misure contenute, abbinato a un’ampia specchiera Sunset che permette di specchiarsi interamente. Ideale per chi desidera ottimizzare lo spazio senza rinunciare allo stile.
  • NS 12: Contraddistinta dal Fenix color rosso Jaipur e dalla finitura in rovere cuoio, questa composizione offre un mobile ampio e pensili a parete con vani a giorno. Soluzioni che uniscono funzionalità e design distintivo.
  • NS 16: Un’alternativa colorata con vani a giorno laterali che forniscono diversi ripiani aggiuntivi. Il pensile a ribalta modulare è invece un’ulteriore soluzione per l’organizzazione dello spazio.

Prima di concludere, ecco due ultimi consigli. Oltre a una luce centrale per illuminare la stanza, proponiamo delle soluzioni luminose da unire alla specchiera, come Slim o il faretto York. In alternativa la specchiera Frame ha una luce già integrata. Infine, per un ripiano aggiuntivo e rimanendo in tema specchiera, c’è Sole. Meglio se nella versione quadrata, perché più compatta.

Devi arredare un bagno di dimensioni contenute? Contattaci e ti daremo tutto il supporto per il tuo progetto.

Come possiamo aiutarti?

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Checkbox cookie

* Campi obbligatori

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano la Privacy Policy e i Termini del Servizio di Google.

Ti potrebbe interessare anche
Progettare e arredare un bagno stretto e lungo. Le soluzioni di Arteba

Progettare e arredare un bagno stretto e lungo. Le soluzioni di Arteba

Ogni bagno il suo specchio: le specchiere e i consigli di Arteba

Ogni bagno il suo specchio: le specchiere e i consigli di Arteba

Il Gessato e le nuove finiture per rivoluzionare l’ambiente bagno

Il Gessato e le nuove finiture per rivoluzionare l’ambiente bagno